Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.animalblog.it/home/libraries/cms/application/cms.php on line 471
All'origine del legame Cane - Uomo (Prima parte) - Animal Blog
Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti. Continuando la navigazione o chiudendo questo banner, presti il consenso al loro utilizzo.

All'origine del legame Cane - Uomo (Prima parte)

lupo_cane.jpg

Inauguriamo oggi un percorso breve a lungo termine, cioè brevi letture che ci accompagneranno per un po’, alla ricerca dei significati, delle risposte ma anche delle domande che possono guidarci alla conoscenza ed alla scoperta dell’Uomo attraverso la rivelazione e la comprensione del legame col Cane.

 Un legame che inevitabilmente si realizza in un vincolo che, come colla che tiene insieme le parti di un oggetto che lo compongono, così tiene uniti nella convivenza Cane e Uomo, limitandone o azzerandone i gradi di libertà, come le parti di un oggetto che non sono libere di spostarsi a piacimento o che sono vincolate a spostamenti predeterminati. Naturalmente il rapporto Cane – Uomo non è un oggetto fisso costituito da parti inanimate: Cane e Uomo, bensì è una relazione dimensionata in cui i due Soggetti, evolutivamente indeterminati, possono dare vita ad un legame costituito da una infinita variabilità di opportunità relazionali: 1. da quella totalmente svincolata dal vincolo di legame con l’uomo, in cui il cane pur agisce nella comunità umana; 2. a quella relazione debole responsabile di un vincolo insufficiente, in cui il cane, che pur vive in famiglia, ha troppi gradi di libertà; 3. alla relazione multi-dimensionata, equilibrata, adeguata e responsabile che sostiene tanti, ma non troppi, gradi di libertà per entrambi, nel rispetto delle libertà e dei vincoli di ciascuno; 4. alla relazione oggetto dove Uomo e Cane sono parti senz’anima, inanimate appunto, tenute assieme da una “colla” asfissiante che non concede gradi di libertà a nessuna delle parti. Nel corso dei prossimi incontri approfondiremo assieme quanto in premessa e andiamo ad iniziare questo cammino, che non so dove ci porterà, con … 

Da Lupo a Cane 

La comprensione ed il trattamento dei comportamenti patologici del cane passa dalla comprensione del suo comportamento normale. I cani sono lupi domestici selezionati dall’uomo per meglio adattarsi all’ambiente umano. Le recenti conoscenze sul loro comportamento e sulle loro menti ha permesso di migliorare la comprensione dei comportamenti del cane e la sua convivenza. 

Il lupo è stato la prima specie animale ad essere addomesticata circa 15 mila anni fa, (e non con fine di utilizzo o sfruttamento come per la pecora, capra, mucca, maiale addomesticati in periodi successivi). In quell’epoca gli uomini erano ancora cacciatori/raccoglitori, mentre grazie all’avvento del lupo domestico si ebbe il passaggio al sistema dell’allevamento e dell’agricoltura. 

Ritratto dell’antenato 

Quali affinità hanno consentito questa convergenza evolutiva tra lupo/cane e uomo? 

1) la struttura sociale del lupo è molto simile a quella dell’uomo; la famiglia del lupo è costituita da: due leader, padre e madre; figli giovani adulti che 

partecipano alle attività di famiglia e che sono pronti a costruirsene una propria, dopo avere vissuto per un po’ come lupo solitario; figli giovani, anch’essi cooperano con le attività della famiglia ma non sono pronti a staccarsi dalla famiglia; i cuccioli che sono del tutto dipendenti dalla famiglia e passano il tempo ad “imparare” giocando, a dormire, a mangiare e sporcare. 

2) I lupi come gli uomini sono animali sociali, stabiliscono quindi forti legami affettivi all’interno del gruppo familiare. 

3) I lupi sono predatori ed esploratori olfattivi di grandi capacità. Anche gli uomini quando 15 mila anni fa, iniziò il processo di domesticazione, erano cacciatori oltre che raccoglitori. Le loro attività erano quindi estremamente simili. 

4) I lupi sono territoriali e quindi fanno la guardia. 

5) I lupi come gli uomini riconoscono la leadership e sanno fare lavoro di squadra

6) I lupi come gli uomini sono capaci di specializzarsi in molti compiti differenti. 

7) I lupi sono animali intelligenti e quindi capaci di imparare cose nuove nell’arco della vita. 

8) La straordinaria capacità di imparare li rende estremamente adattabili ad ambienti molto diversi. 

Queste qualità spiegano il vantaggio evolutivo per gli uomini che li possedevano, garantendo un maggior successo nella caccia e nella ricerca del cibo, nella difesa dai predatori e dagli estranei che costituivano una minaccia. Da allora i lupi domestici e cioè i cani sono stati sempre accanto agli uomini. Grazie alla duttilità genetica, alla grande capacità di apprendere e di adattarsi, di specializzarsi nelle diverse attività i cani sono stati selezionati per supportare l’uomo nello svolgimento di diversi compiti. Le diverse razze di cani sono quindi il frutto delle moltissime varietà di lupo domestico, differenti per forma dimensioni, colore ma anche per attitudine fisica e mentale e ha portato a sviluppare in ciascuna razza una differente specializzazione. Ma tutte hanno in comune la capacità di legarsi affettivamente e di imparare a cooperare con l’uomo. (Tratto e rielaborato dal capitolo di Luisa Mainardi in “Il Cane secondo me” di D. Mainardi)

 

Gaspare Petrantoni 
Medico veterinario comportamentalista

Tags: cane uomo

NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter.

Iscrivendoti autorizzi il trattamento dei dati personali ai sensi del D. lgs. 196/03.

© 2017 ANIMAL BLOG